fbpx
Seleziona una pagina

Hai mai sentito parlare di Loop Giveaway su Instagram?

Sono sicura che se hai deciso di aprire questo articolo è perché ti aspettavi un’analisi dettagliata di quelli che sono i classici concorsi a premi che si vedono nell’ultimo periodo, ma qui ti parlo di qualcosa di diverso.

Sicuramente anche tu come me avrai notato nella tua pagina Esplora o nel tuo feed alcuni post che nella caption ti permettono di vincere premi esclusivi, quasi sempre nella nicchia luxury.

Ti parlo di vacanze ai Caraibi, borse firmate, iPhone, Mac o pacchetti che comprendono un mix di queste cose, anzi, molto spesso accompagnate anche da denaro contante da spendere in shopping.

Insomma, diciamocelo chiaramente, a chi non piacerebbe essere il fortunato vincitore?

Se stai pensando che sto per annunciarti che si tratti di una bella e buona truffa in cui non cascare, abbandona questo pensiero.

Il Loop Giveaway su Instagram è un concorso reale, con un reale utente vittorioso, e si distingue dai normali contest proprio per il valore del premio in palio.

Ok, allora perché bisogna identificarli con un nome diverso?

La motivazione alla base di questa domanda è che per poter partecipare ed avere la possibilità di essere estratto devi seguire una quantità di account smisurata indicata nelle regole del ”gioco”.

Nei prossimi paragrafi analizzeremo nel dettaglio tutte le caratteristiche di questo nuovo metodo per aumentare in maniera rapida i followers dietro un ingente investimento.

Se hai una tua azienda che vorresti sponsorizzare in questo modo o, semplicemente, vuoi approfondire la questione ti consiglio di seguire con attenzione ciò che segue.

Analizzeremo insieme cosa si nasconde dietro ad un loop giveaway Instagram su scala internazionale.

Cos’è un Loop Giveaway su Instagram?

Come ti ho anticipato poco più su questo genere di concorso si basa su un premio di alto valore e su alcune attività che l’aspirante vincitore dovrà svolgere per aggiudicarselo.

Il ragionamento alla base è che ogni singolo utente dovrà seguire una serie di account – quelli delle aziende o dei brand che prendono parte all’iniziativa – per avere la speranza di essere sorteggiato.

Ovviamente, proprio per far si che il contest ”funzioni”, l’omaggio deve avere una buona attrattiva in termini di rilievo monetario e socioculturale, in modo da spingere le persone a partecipare.

In genere, gli account da iniziare a seguire sono molto numerosi (circa 40-60) e ciò permette agli organizzatori di unire le forze per offrire dei premi sempre più costosi ed attrattivi.

– mi sembra di averne visto uno una volta dove venivano messi in palio 20 000 $, un iPhone e una borsa Gucci (da non crederci!).

Come tutto è iniziato

Qualche tempo fa la pratica dei concorsi a premi era considerato un modo ”black” per racimolare followers e per far crescere un account.

Nel Maggio 2019, Kylie Jenner ha lanciato sul suo account Ingram un loop giveaway che metteva in palio ben 9 borse di lusso dal valore complessivo di 20 000 $, aprendo così le porte ad una serie di contest di ogni tipo.

oop-giveaway-instagram

Il post, poi eliminato a chiusura concorso, prevedeva alcune regole precise fra cui la numero 1 che invita ogni follower a seguire tutti i profili, legati ai brand partecipanti, seguiti da una seconda celebrity, Scott Disick.

Nel caso in questione si trattava di 70 marchi a cui lasciare il follow.

Stando alle statistiche riportate dall’agenzia, Curated Businesses, che sta dietro a questo post (e a molti altri del circuito Kardashian) le aziende partecipanti hanno ottenuto 230 000 nuovi seguaci, un aumento drammatico del traffico web e delle vendite.

🔥 ATTENZIONE: Ho deciso di avviare un nuovo profilo Instagram dove pubblicherò news e consigli su come far crescere l’account. Non ho ancora aperto le iscrizioni, ma puoi iniziare a seguirmi cliccando qui.🔥

Quanto costa partecipare ad un Loop Giveaway su Instagram?

Come in qualsiasi tipo di attività di sponsorizzazione la risposta a questa domanda dipende ed influenzata da una serie di fattori che scendono in campo.

Per darti un’idea generale di quanto potrebbe costare la quota di partecipazione a questo genere di iniziativa, dovrai tenere in considerazione alcuni fattori determinanti.

Primo fra tutti l’importo richiesto dall’influencer o dalla celebrity da coinvolgere per diffondere sui social il contest. Nel caso che ti ho descritto su parliamo di Kylie Jenner che chiede fino ad $ 1 Milione a singolo post.

Successivamente devi pensare ad una somma che dipende dal numero di brand partecipanti (meno attori ci saranno e più sarà elevata) e il valore effettivo del premio messo in palio.

A questo deve essere aggiunta la fee dell’eventuale agenzia di comunicazione e marketing che si occupa dell’organizzazione e varie spese accessorie per la messa in regola del contest.

Alcuni rumors di oltre oceano ipotizzano che nel caso del loop giveaway su Instagram con Kylie Jenner le 70 aziende partecipanti abbiano pagato $ 19 000 USD a testa e una commissione del 20% per l’agenzia.

Come ti accennavo su non c’è una regola fissa, tutto dipende da come e da cosa si organizza. Ci sono vari concorsi che richiedono una quota di ingresso di solo 500 Euro, ma i risultati saranno certamente altri.

Un Loop Giveaway può danneggiare il tuo profilo?

L’obiettivo finale di questo genere di iniziativa è sicuramente quello di aumentare la visibilità (e/o le vendite) delle aziende o degli influencer che vi partecipano, ma vi sono comunque molte insidie.

Il caso più semplice e banale fa sicuramente riferimento alla successiva perdita dei seguaci o la mancata interazione degli stessi in seguito all’estrazione del vincitore e alla chiusura del giveaway.

Per le aziende che vi partecipano questo risultato è sicuramente riconducibile ad una perdita dell’investimento, ma se si tratta di un influencer parliamo anche di un danno a livello di immagine.

Mettiamo il caso che rientri nella seconda categoria e che insieme ad altri colleghi blogger o influencer, decidi di prendere parte ad un contest, con fee di entrata di 500 Euro, dove offrite in regalo 3 borse di lusso.

Dopo aver condiviso la notizia con i tuoi followers riesci a guadagnare circa 10 000 nuovi seguaci in pochi giorni e il tuo engagement di quel periodo è alle stelle.

Se sei anche tu nel club di quelli che impazziscono per star dietro all’algoritmo di Instagram tutto ti sembrerà bellissimo, ma il risvolto negativo è dietro l’angolo.

Una volta annunciata la vincitrice o il vincitore inizi a notare un calo dei tuoi followers e in ben che non si dica inizi a perdere tutto ciò che avevi guadagnato (anche di più).

Molte delle persone che hanno cliccato sul tasto ”follow” non sono interessate realmente al tuo profilo e alcuni che già ti seguivano sono rimasti delusi dalla tua partecipazione all’iniziativa.

Ora mi dirai: ”Ok, ho perso solo 500 Euro, in qualche modo li recupererò!”

Niente di più sbagliato!

Se sei un influencer e vuoi guadagnare con Instagram devi avere delle insights pulite e prive di grossi aumenti o cali del numero di seguaci.

Un brand che vuole iniziare a collaborare con te prima di inserirti all’interno della sua campagna di Influencer Marketing pone la sua attenzione a quelli che sono i dati statistici del tuo profilo.

Nella maggior parte dei casi basta analizzare il grafico che il tool Ninjalitics mette a disposizione. Te ne ho parlato più volte e anch’io lo uso spesso in fase di analisi.

Lo stesso discorso vale se collabori con i brand sfruttando le piattaforme dedicate agli Influencer. Difficilmente sarai coinvolta nei lavori se il tuo è un grafico a zig-zag.

Come vedi la tua perdita supererà di gran lunga i 500 Euro, chiediti sempre se ne vale veramente la pena.

Come partecipare ad un Loop Giveaway su Instagram ed avere successo

Arrivati a questo punto ti starai sicuramente chiedendo il motivo per cui esistono questo genere di iniziative nonostante i vari contro che ti ho elencato su.

Se il tuo intento è quello di partecipare o creare un tuo loop giveaway su Instagram ed avere davvero successo come nel caso che ti ho elencato su (ok, forse un po’ meno 😅), segui queste indicazioni.

Pensa al tuo pubblico

Il contest deve essere relativo alla tua nicchia, agli interessi di chi ti segue e alla tua tipologia di pubblico.

Se tratti di food e partecipi ad un concorso con in palio una borsa attirerai persone non totalmente in target e che cliccheranno su ”unfollow” il prima possibile.

Stesso ragionamento riguardante il genere dei tuoi seguaci e la sua provenienza.

Il tuo profilo è prettamente seguito da ragazze? Il tuo target è italiano e non straniero? Le caratteristiche del contest devono essere in linea con questo.

Analizza i profili degli altri partecipanti

Presta attenzione agli account dei marchi o degli influencer che stanno prendendo parte all’iniziativa insieme a te.

I profili con argomenti totalmente discordanti dal tuo, con followers, like e commenti fake o con un pubblico che non ti si addice sono da evitare.

Ad esempio: se operi prettamente in Italia e gli altri organizzatori sono stranieri, non ha senso per te perché attirerai seguaci non interessati.

Sii presente

Pur avendo seguito alla lettera i punti precedenti resti comunque con il rischio che i followers conquistati con il giveaway possano in qualche modo abbandonarti subito dopo.

Per ovviare a questo problema il mio consiglio è quello di cercare di costruire un rapporto con loro fin dal primo giorno di concorso.

Rispondi ai loro commenti e ai messaggi, sii gentile, mostrati presente e disponibile, cerca di percepire i loro interessi e di offrire contenuti interessanti per loro.

Questa è la parte più importante per una relazione a lungo termine.

Occhio a ciò che dice la legge

Quando si parla di Giveaway in Italia ci si interroga sempre sul quanto questi possano essere ammessi o meno. Stando ad alcune considerazioni un contest è considerato legale sulla base del valore del premio finale.

L’aggiornamento delle FAQ sui concorsi a premi del 9 Luglio 2018 ha stabilito che il ”valore” è pari ad 1 Euro incluse le spese fiscali.

Ciò sta a significare che nel caso in cui il concorso sia organizzato in territorio italiano e che il regalo finale non sia un penna bic, bisogna presentare:

  • Dichiarazione del concorso al Ministero dello Sviluppo Economico;
  • Modulo PREMA CO/1;
  • Un Regolamento di concorso.

Oltre che l’attribuzione del vincitore tramite estrazione eseguita in presenza di un notaio o funzionario della Camera di Commercio.

Se non segui queste regole potresti incorrere in un’onerosa multa, io non rischierei.

I loop giveaway di Instagram sono sicuramente un ottimo modo per aumentare la propria visibilità, ma come abbiamo visto in questo articolo ci sono pro e contro.

L’argomento concorsi a premi su Instagram è molto interessante e probabilmente nei prossimi giorni scriverò un ulteriore articolo dove ti spiegherò come organizzare un giveaway non ”Loop” su Instagram.

Non dimenticare di richiedere l’iscrizione al mio nuovo profilo Instagram, a breve aprirò le iscrizioni e inizierò a pubblicare tanti  contenuti su come crescere e guadagnare con IG.

——> Clicca qui per richiedere l’accesso.

Alla prossima!

P.S. Ho creato un Calendario Social per il 2020 con 365 consigli e idee per i post da pubblicare sui tuoi canali social aziendali e personali. Scoprilo qui e scarica la tua copia!

CALENDARIO SOCIAL 2020